Cos’è la realtà?!

Scritto da il Dic 29, 2011 in Fare | 3 commenti

Cos’è la realtà?!

Cos'è la realtà?!

Il nostro cervello genera una realtà in base alle informazioni che riesce ad apprendere e ad elaborare…

Quando le informazioni sono multiple caotiche e contraddittorie si tende a generare una realtà di "comodo"….

La realtà dell'orticello, prevede una zona di comfort esasperata, si arriva a dimensioni di una tana, di 30mq, con una sola uscita, un tempo "libero" settimanale di qualche ora, da impiegare al consumo…però ci sono le ferie… ormai "ponticelli" diroccati… guardate le vacanze di Natale…

Questo genera ristrettezza mentale… non c'è più tempo per pensare!!!

Allora si delega a qualcun altro la responsabilità politica!!!!!

La politica è a garanzia dello stile delle nostre vite!

Da anni cerco di dare realtà ad una alternativa conducendo una vita diversa dalle aspettative e dai soldi ma piena di natura e salute, conoscenza e condivisione… pensiero e tempo!
Ogni mattina mi sveglio e scelgo cosa voglio fare!
Ogni giorno mi impegno a fare ciò che mi piace!

Perché non ci riescono tutti?

"Tutti" sono coloro che credono nei valori della cultura vigente… profondamente radicati:

Benessere = non avere responsabilità avere garantito il lavoro a vita… non "impegnandosi"..

Libertà = avere un giorno a settimana per poter comprare oggetti che crediamo di avere bisogno, 30 giorni su 365 di lavoro (che non piace) ed essere liberi di poter amare….

Amore = dipendere da una persona ed avere bisogno di questa per vivere e creare un nucleo familiare ristretto in una casa di "proprietà"… il mutuo!!!

Possesso di cose materiali = libertà…

Questi valori sono una menzogna!!!!!!!!

La verità è che il benessere, la libertà e l'amore si fondano sull'impegno, sull'informazione e sulle responsabilità… sul potere di gestire le proprie vite!

 

Marco Nescatelli

Marco Nescatelli

Marco Nescatelli, ideatore di KataClimb
Maestro di Arrampicata Sportiva dal 1992.
Direttore e fondatore dell'Accademia di arrampicata Roma Center Climb.
Marco Nescatelli

Latest posts by Marco Nescatelli (see all)

3 Commenti

  1. naatra vorta !!! uhee quaglio !! ti si fatte filosofo ?
    Libertà !? O’benessere !? o’ammore !? e cerase on de stevano ?
    Chisto ttiene na cappa tanta! Don Nask!!! a sto munno ce truamme a ballà .. e ballame
    chi ha fatto chicchirichi mm po’ fa chicchirico’.
    Don Nask stattevene bbuono

  2. L’italia è fatta di italiani! io preferisco cambiare che dire cazzate e nascondermi dietro a pseudonimi…la vita se ne accorge…la mia vita è vera!

  3. Don Nask !! tante scuse se ve siete sientite colpito, caggia fà , simmo paesà,a ciascuno il suo paese!! Quando gli italiani lo diventeranno :educati, rispettosi per la cosa pubblica,con senso civico e consapevolezza che a chisto munno ce stanno pure chillo co o’mutuo,chillo che sa ccatta na vuorta a festa,o nnamorato della mugliera e de li piccirilli.
    Solo allora si potrà essere italiani ! un paese che non esclude nessuno,che sappia unire e raccogliere tutte le forze valorizzando le differenze ,offrendo opportunità a chi ha capacità per un futuro migliore per tutti ,solo allora l’Italia sarà un paese unito. Don Nask,c’è un detto napoletano che fa ‘A cervella ‘e ll’ommo è ‘na sfoglia ‘e cepolle’ la mente dell’uomo è fragile e sottile come la sfoglia di una cipolla ,oggi tutte le menti sono più fragili ,bisogna pazientare affinchè possano diventare
    vigorose. Statte bbuono quagliò

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: