DWS Deep Water Soloing

Scritto da il Giu 29, 2011 in Senza categoria | 0 commenti

DWS Deep Water Soloing

Il DWS è volgarmente l'arrampicata sugli scogli, dal nome si capisce che l'attività ha come elemento principale l'acqua "profonda"…. ed il "soloing" che in gergo arrampicatorio vuol dire senza utilizzo della corda…cascare in acqua.

Perchè il DWS?
Perchè arrampicare solo in montagna?
L'arrampicata è ascendere, è equilibrio.. perchè quindi non usarlo ovunque???

Chi da piccolo non si è arrampicato sugli scogli per fare un tuffo in mare?

L'arrampicata, questo modo di vivere la natura, ci porta a godere di scenari di ogni genere

dall'alpinismo, alle arrampicate in falesia, ai massi fino ad arrivare ora alle scogliere…..

L' estate per gli arrampicatori che non vanno in quota è troppo lunga e calda per rifugiarsi nelle falesie e dato che si va al mare per un motivo o l'altro….

perchè non fare un pò di pratica sugli scogli e fare due tuffi?

Armati di un paio di scarpette e almeno un compagno… via a nuoto verso la parete rocciosa rigorosamente strapiombante (per evitare impatti sugli scogli in caso di caduta).

Le emozioni che può dare questa attività sono tante e "profonde" …legare la sensazione del volo e la caduta in acqua con l'enorme concentrazione dell' "A VISTA"……e poi…. senza corda…

La paura è il sale del DWS, questo modo di arrampicare dà il gusto del volo…..tanto da voler cadere sempre da più in alto…..per vincere la paura….

Come tutte le attività dell'arrampicata, il DWS richiede (oltre a dei compagni!) una conoscenza del gesto arrampicatorio, della roccia (lettura e qualità),

della gestione del corpo in volo, lettura del piombo rispetto alla linea e nello specifico occorre rispettare le altezze di sicurezza (attenzione ad andare oltre i 15 metri)

e poi principalmente bisogna accertarsi che l'acqua sottostante tutta la linea di arrampicata sia profonda abbastanza!

Ma nonostante le capacità si consiglia di fare sempre delle prove di caduta sulla linea, prima di raggiungere i 10 mt,  tanto da acquisire informazioni tali da poter mantenere l'equilibrio in volo!

Il DWS fatto nei posti già frequentati, con dei compagni preparati e con lo spirito sportivo del divertimento è un'esperienza entusiasmante ed altamente allenante!!!!

Per questo conviene andare con i locali o con persone esperte che conoscano la logistica, le linee e le gradazioni.

Il mare è meglio del lago o dei fiumi per il semplice fatto che l'acqua salata è più morbida e più calda ma si può fare ugualmente…

Ma un vero giocatore non gioca a tutti i costi !

Le condizioni ottimali per cimentarsi nel DWS sono:

  1. conoscere e gestire il proprio corpo
  2. visualizzare le linee d'arrampicata e quelle di caduta su tutta la lunghezza dell'itinerario
  3. conoscere  e riconoscere i tipi di roccia e la loro compattezza e stabilità
  4. saper gestire il proprio corpo in volo e fare test di caduta sulla linea..prima che sia troppo tardi …
  5. saper nuotare
  6. una parete di roccia compatta sull'acqua
  7. profilo morfologico della parete aggettante fin sotto il filo dell'acqua
  8. acqua profonda dai 2 metri in prossimità della partenza, se si parte dall'acqua
  9. acqua profonda dai 5 metri per poter ammortizzare una caduta da 10 metri di altezza 
  10. compagno o compagni
  11. vie di fuga
  12. localizzazione
  13. punti di appoggio e stazionamento
Qui il mini documentario sul DWS girato nel 2008 a Siracusa
DWS Sicily Part 1
DWS Sicily Part 2
 
Marco Nescatelli
Marco Nescatelli

Marco Nescatelli

Marco Nescatelli, ideatore di KataClimb
Maestro di Arrampicata Sportiva dal 1992.
Direttore e fondatore dell'Accademia di arrampicata Roma Center Climb.
Marco Nescatelli

Latest posts by Marco Nescatelli (see all)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: